Porretta Terme – Musica e Street Art   

Porretta Terme, è un grazioso paesino distante circa 50 chilometri da Bologna sulle montagne dell’Appennino Tosco-Emiliano. E’ un borgo con un bel centro storico situato sulle sponde del torrente Rio Maggiore, attraversato anche dal fiume Reno.

La parte storica del paese è caratterizzata da strade strette e piazze suggestive circondate da palazzine colorate.

Porretta Terme

Una delle piazze più caratteristiche è Piazza della Libertà dove si trova il novecentesco Palazzo Comunale.

Palazzo Comunale – Porretta Terme

Via Mazzini invece è la via dello shopping, la strada principale piena di negozi e luoghi di ristoro; qui si trovano anche i principali alberghi storici del paese.

Porretta è rinomata per le sue acque termali già conosciute in epoca romana, per le diverse proprietà terapeutiche.

Sapete perché il simbolo di questa cittadina è il Bue?

Un’antica leggenda narra che, nel medioevo, un bue ammalato andò a bere nelle acque del paese e miracolosamente guarì. In ricordo di questo evento questo animale diventò il simbolo del paese.

Porretta Terme e la musica

Ogni anno nel mese di luglio,  a Porretta si svolge il più prestigioso appuntamento europeo dedicato interamente alla musica soul e rhythm & blues, il Porretta Soul Festival, una manifestazione di lungo corso, infatti nel 2023 si svolgerà la 35° edizione.

Murale #10 Bobby Rush – di Edoardo Ettorre

A questo festival è stato dedicato un documentario “A SOUL JOURNEY – Un ritratto accurato delle Leggende del Porretta Soul Festival”, con interviste ai protagonisti della musica soul, con racconti sulla vita degli artisti, un documentario ben fatto e molto interessante!
Se siete amanti di questo genere musicale o solamente curiosi di saperne più,  il documentario è visibile su Rai Play.

Vi invitiamo inoltre a visitare il sito dedicato all’evento, sono già indicate le date del festivale del 2023 e i nomi dei primi ospiti.

Porretta Terme e la street art

Camminando tra le stradine del paese avrete occasione di vedere tantissimi murales, tutti a tema musica. Anche queste opere d’arte sono legate al Porretta Soul Festival che attraverso l’arte murale, ha creato un percorso alla scoperta degli angoli caratteristici del paese. Accanto ad ogni opera è posto un codice QR che fornisce informazioni dettagliate degli artisti.

Murale #2 Soul Men di Antonio Cotecchia

Gli artisti che hanno realizzato i murales sono stati selezionati con un concorso che ha visto la partecipazione di 33 concorrenti provenienti da tutta Europa.

I finalisti sono stati cinque: Aurora Bresci (Firenze), Ermanno Mari (Bologna), Nadia Vola (Francavilla al Mare – Ch), Edoardo Ettorre (Giulianova – Te), Antonio Cotecchia (Salerno).

Murale #11 Soul Women di Aurora Bresci

A loro si sono aggiunti, con menzione speciale,  Ivan Netsvetailo (San Pietroburgo – Russia), Riccardo Fornasini (Bologna), Annalisa Fusilli (Pistoia) e Maurizio Cioni (Porretta Terme), Manuel Giacometti Art (Treviso).

Murale #12 Otis Redding di Annalisa Fusilli

E’ stata creata anche una mappa delle opere con la collocazione nelle varie strade del paese, scaricabile dal sito del Porretta Soul Festival.

Mappa street art Porretta Terme (dal sito di Porretta Soul Festival)

Come raggiungere Porretta Terme

In auto: da nord si prende l’A1, tratto Bologna-Firenze. Uscita a Borgo Nuovo e percorrere la statale 64 Porrettana in direzione sud. Se si arriva da sud, con la Firenze – Mare (A11), si esce a Pistoia, e occorre percorrere la statale 64 in direzione nord.

In treno si scende alla stazione di Porretta. Curiosità: la Ferrovia transappennina del 1863 è considerata un percorso “storico” ed è stata per lungo tempo la principale arteria di collegamento tra l’Emilia e la Toscana.

Gli aeroporti più vicini sono quello di Bologna e quello di Firenze.

Murale #7 Isaac Hayes di Manuel Giacometti

Perchè visitare Porretta Terme?

Per le terme, il Porretta Soul Festival, la street art. Oltre alla cultura è possibile assaggiare il tipico cibo tosco-emiliano presso i tanti ristoranti presenti.

Vi abbiamo convinto?

25 pensieri riguardo “Porretta Terme – Musica e Street Art   

  1. Non sapevo proprio del Porretta Soul Festival, mi piacerebbe davvero andarci! E poi deve essere un segno del destino ma in questo periodo sei già la terza persona che mi parla di questo borgo che conoscevo solo di nome negli annunci dei ferrovieri quando frequentavo la stazione di Bologna!

    Piace a 1 persona

  2. Tra la Toscana e L’Emilia passando per la porrettana, quante volte ho fatto questa strada e quante volte mi sono fermata nella bella Porretta, dove c’è sempre qualcosa di nuovo, un mercatino, una mostra, musica, e poi è davvero bello farci un giro e mangiare qualche specialità locale.

    Piace a 1 persona

  3. Il Porretta Soul Festival è un’istituzione dalle nostre parti! La street art può inoltre costituire una bella attrattiva per il paese, così da destagionalizzare un po’ il turismo.

    Piace a 1 persona

  4. Non sono ancora stata a Porretta Terme ma, visto che adoro la street art e non mi dispiace questo genere di musica vado subito a vedere sul sito ufficiale quando ci sarà il prossimo festival e magari riesco ad andarci in quell’occasione.

    Piace a 1 persona

  5. Viviamo a Bologna da tanti anni ma ammetto che per molto tempo avevo sottovalutato questa cittadina. Poi ci siamo stati e mi sono resa conto di quanto fascino possa avere! Passeggiare per le stradine del centro è molto piacevole e vengono organizzate molte iniziative. Una meta da visitare, soprattutto se si ha qualche giorno per godersi la zona!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...