IL MIO RICORDO DI AMATRICE

Purtroppo di Amatrice in questi giorni ne abbiamo sentito parlare all’infinito visto il terremoto che ha distrutto tutta la città e le zone limitrofe. Io vorrei raccontarvi com’era prima di questa immensa tragedia.
La scorsa estate, durante il mio giro nel centro Italia, ho visitato quello che era uno dei “Borghi più belli d’Italia”. Nonostante la giornata piovosa ho trascorso alcune ore a spasso per Amatrice, alla scoperta delle sue specialità e visitando i suoi monumenti,

Corso Umberto I - Amatrice
Corso Umberto I – Amatrice

Naturalmente uno dei motivi della visita era quello di assaggiare la famosa pasta all’Amatriciana, e vi garantisco che è stata un’esperienza fantastica, direi sublime. Una ricetta dalle origini contadine a base di guanciale amatriciano e formaggio pecorino. Come si vede nelle foto abbiamo degustato sia la versione bianca, quella che ho preferito, sia quella rossa.

amatriciana rossa Amatrice
amatriciana rossa
amatriciana bianca - Amatrice
amatriciana bianca

La visita del paese a causa del mal tempo è stata breve vi mostro alcuni monumenti.

Il Complesso Monumentale di S. Francesco, che comprende l’omonima chiesa, l’ex convento dei francescani (sec. XIII-XIV) con il chiostro che in parte era già restaurato, il Polo Agroalimentare dell’Ente Parco Gran Sasso e Monti della Laga, la chiesa di S. Maria di Porta Ferrata del XVI secolo a pianta ottagonale, che ingloba l’omonima porta dell’antica cinta muraria e Porta S. Francesco .

Chiesa San Francesco - Amatrice
Chiesa San Francesco – Amatrice
Chiostro francescano - Amatrice
Chiostro francescano – Amatrice

Polo agroalimentare

La Chiesa di S. Agostino, sec.  XV si trova all’estremità sud della città di Amatrice a ridosso della cinta muraria. Annessa alla chiesa si trova un’antica torre urbica che viene utilizzata come campanile. Sotto alla torre si trova Porta Carbonara, l’unica porta di accesso alla città ben conservata e testimonia l’antico sistema difensivo di Amatrice, costituito da una cinta di mura.

Chiesa di Sant'Agostino - Amatrice
Chiesa di Sant’Agostino – Amatrice
Torre campanile Chiesa di Sant'Agostino- Amatrice
Torre campanile Chiesa di Sant’Agostino- Amatrice

 

La Torre Civica, sec. XIII – Alta 27 metri è il monumento più antico della città ed il punto di riferimento della cittadinanza.

Torre-civica - Amatrice
Torre-civica – Amatrice

Naturalmente questa era Amatrice il 15 luglio 2016, ora di tutto ciò rimane ben poco.

La speranza di una ripresa veloce è l’augurio più grande che possa fare alle popolazioni colpite dal terremoto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...